ASSOCIAZIONE L’ATTOSCURO

L’Associazione L’Attoscuro nasce nel 2002 e da allora promuove progetti teatrali, eventi culturali, attività formative, produttive, di diffusione e promozione delle arti, con particolare attenzione al teatro, alla danza, alla musica, alle arti figurative, alla fotografia.

Tra le attività svolte, quelle di maggiore rilievo si legano allo spazio del Teatro Francesco Rosaspina di Montescudo, nel Comune di Montescudo – Monte Colombo, in Provincia di Rimini.
È qui infatti che da vent’anni, attraverso un ricco programma di azioni, L’Attoscuro promuove tematiche legate alla diffusione, produzione e promozione di attività culturali e teatrali.

L’Associazione propone attività formative incentrate prevalentemente sulla pratica artistica, organizzando e diffondendo laboratori teatrali, musicali, workshop di danza, sviluppo di percorsi pedagogici culturali.
Altra attività centrale che nel tempo è stata sviluppata è quella della produzione e allestimento di spettacoli a partire da tematiche sociali e ambientali fondamentali del nostro tempo, messi in scena in collaborazione con altre associazioni o compagnie del territorio

Attenzione negli anni è stata data anche al Teatro Ragazzi, grazie all’allestimento di produzioni ad hoc ed anche alle azioni incentrate sull’educazione e lo sviluppo della parità di genere, tematica proposta agli associati attraverso la fruizione di specifici spettacoli ospitati in occasione delle giornate dell’8 marzo e del 25 novembre.

La presenza di uno spazio come il Teatro Rosaspina ha permesso all’Associazione di disporre di un Teatro “da abitare”, da mettere a disposizione anche di altri artisti per residenze artistiche in cui creare in questo spazio protetto nuovi spettacoli. La possibilità di presentare nuovi spettacoli e percorsi artistici, magari in anteprima assoluta sottoforma di studio, ha rappresentato una vera opportunità per tutti gli associati.

La valorizzazione culturale del territorio attraverso attività di produzione e promozione teatrale, in sinergia con altre compagnie e centri di produzione e residenza teatrali è stata sviluppata anche grazie al progetto La Valle dei Teatri – Rete Teatrale Valconca, di cui L’Attoscuro è uno dei fondatori e di cui fa parte dal 2016.

Una delle attività cui L’Attoscuro si dedica e che propone ai suoi associati da quasi vent’anni è la stagione di teatro e arti contemporanee Oltremisura, nata dall’esigenza di stimolare una visione aperta e curiosa, ospitando in un piccolo teatro di provincia quelle che sono le eccellenze del teatro, della danza e della musica contemporanea, in un’ottica di continua ricerca e sperimentazione.
Il progetto, che negli anni ha raccolto il consenso anche di numerosi spettatori, l’attenzione dei media e la stima delle istituzioni, si rivolge a molteplici tipologie di pubblico e alterna spettacoli con artisti già affermati nel panorama nazionale ad artisti locali che operano nel territorio.
Alcune delle forme artistiche a cui il progetto rivolge particolare attenzione sono anche l’arte visiva e la fotografia, grazie ad uno spazio espositivo dedicato all’interno del Teatro Rosaspina e all’organizzazione di mostre a cui hanno preso parte negli anni numerosi artisti.
L’impegno dell’Associazione nell’organizzare Oltremisura è sempre stato quello di coniugare lo spettacolo alla riflessione, anche grazie a momenti di incontro con altre associazioni dopo gli spettacoli.

Dal 2017 l’Associazione fa parte anche del circuito regionale multidisciplinare ATER (Associazione Emilia Romagna Teatro) e dal 2021 è APS.