14,15 aprile. LABORATORIO-LA MIA CARA FAMIGLIA (come mai non mi sono sparato) / CONDOTTO DA ANGELA MALFITANO

LABORATORIO

14, 15 aprile
LA MIA CARA FAMIGLIA (come mai non mi sono sparato)
laboratorio teatrale intensivo sulle tensioni e le funzioni in scena
CONDOTTO DA ANGELA MALFITANO

orari 10-17 con pausa pranzo
quota di partecipazione € 80,00 – minimo dieci partecipanti
per info e iscrizioni info@lattoscuro.it – tel.+39 347 5838040 – chiusura iscrizioni 2 febbraio

In questo laboratorio per l’attore C’è una possibilità anche per chi è stanco delle riunioni familiari, dello spirito natalizio e dei buoni sentimenti.
Lo spunto ce lo da La mia cara famiglia (non per niente mi sono sparato) di Pierre Notte, classe 1969, autore di punta del teatro contemporaneo francese. Partenza e compagno di questo laboratorio breve di Angela Malfitano, il testo racconta le dinamiche familiari in una serie di sketch, veri e propri microdrammi in cui, sullo sfondo di interni colti e borghesi,ma anche sulla strada e tra le classi inferiori, sordi rancori e battute al vetriolo diventano rudimentali bombe psichiche lanciate contro l’altro dal fondo della propria trincea. Partiremo da questi sketches per approfondire un lavoro sulle funzioni e motivazioni dello stare in scena; sul non-personaggio, bensì sulle funzioni e le figure. Guidate dalle deflagranti microstorie di Pierre Notte, potremo esplorare le tensioni e i sentimenti forti e come stanno sulla scena e in relazione all’altro.